APPELLO SINDACA RAGGI PER VIA CUPA NON SERVE L’ENNESIMO SGOMBERO

Categories: Comunicati

Cupa_grande

APPELLO DI MEDU E BAOBAB EXPERIENCE
SINDACA #RAGGI PER VIA CUPA NON SERVE L’ENNESIMO SGOMBERO MA UNA NUOVA POLITICA


Foto di Susanna Aldrovandi


Roma 12 luglio 2016– Ieri, 11 luglio, riunione interlocutoria all’Assessorato alle politiche sociali sulla situazione umanitaria di centinaia di #migranti vulnerabili che transitano a #Roma e che al momento trovano come unico rifugio per la notte l’asfalto di Via Cupa.
Mentre ancora dal Comune non arrivano proposte concrete, da più parti si parla di uno sgombero senza soluzioni alternative che potrebbe avvenire nei prossimi giorni, o addirittura nelle prossime ore. In realtà iniziative simili avvenute in passato (si pensi allo sgombero di poco più di un anno fa a Ponte Mammolo) sono la principale causa della situazione attuale. Medici per i Diritti Umani e Baobab Experience si rivolgono pubblicamente alla Sindaca Raggi e all’Assessora Baldassarre affinché garantiscano che ciò non accada.
In questi giorni si sta lavorando per trovare una soluzione che metta insieme l’accoglienza e l’umanità verso i migranti più vulnerabili con le giuste esigenze dei cittadini che vivono nei pressi della Stazione Tiburtina. La situazione in Via Cupa è insostenibile, siamo i primi a pensarlo, ma siamo anche convinti che l’unica soluzione sia quella già intrapresa da altre grandi città italiane ed europee, come Milano e Parigi: presidi umanitari di prima accoglienza debitamente attrezzati per i migranti in transito. Uno sgombero senza soluzioni sarebbe l’ennesima prova di forza ingiusta, inutile e sciagurata.


VEDI GALLERIA FOTOGRAFICA