Comunicati

MEDU - Comunicati, report, news

salvaguardare la legge 199/2016

Medu sottoscrive la lettera inviata ai parlamentari per chiedere un impegno pubblico a difesa della legge 199/2016 Oggetto: salvaguardare la legge 199/2016 contro lo sfruttamento del lavoro e il caporalato e impegnarsi per la sua completa attuazione.        Gentile Parlamentare, Come è noto, il 29 ottobre 2016 è stata approvata un’importante legge, la 199/2016, votata…

27-giugno

EuropeanSolidarity

#EuropeanSolidarity MEDU- MEDICI PER I DIRITTI UMANI ADERISCE alla mobilitazione del  27 giugno per chiedere ai governi  Ue di cambiare il regolamento di Dubli www.europeansolidarity.eu Bruxelles, 25 giugno 2018 – #EuropeanSolidarity, il 27 giugno una grande mobilitazione europea per chiedere ai governi di fare la propria parte sull’accoglienza, cambiare il Regolamento di Dublino e aprire…

video-imma

MINISTRO SALVINI: LA TORTURA IN LIBIA NON E’ RETORICA

  “Ho chiesto di visitare un centro di accoglienza per migranti in costruzione, un centro all’avanguardia che potrà ospitare mille persone. Questo per smontare la retorica in base alla quale in Libia si tortura e non si rispettano i diritti umani” ha affermato Salvini. Ministro Matteo Salvini, ha visitato anche le altre decine di centri di…

francesco-pistilli-per-medu

A GAZA I MEDICI PARLANO DI SISTEMA SANITARIO AL COLLASSO

Medici per i Diritti Umani diffonde il comunicato dell’organizzazione partner Physicians for Human Rights – Israel  (foto di Francesco Pistilli) Durante gli scontri accaduti in occasione della “Marcia del ritorno”  lungo il confine tra Gaza e Israele, i medici di Physicians for Human Rights Israele – PHR Israele hanno ricevuto appelli urgenti da parte del personale medico di…

immagine-per-comunicato-credits-repubblica

La morte di Soumalia e le responsabilità della politica

Soumaila Sacko, un giovane maliano di 29 anni è stato ucciso a fucilate e altre due suoi compagni, anch’essi del Mali, feriti, mentre raccoglievano delle lamiere in una fabbrica abbandonata nei pressi di Rosarno in Calabria. Le lamiere sarebbero servite per costruire delle baracche nella tendopoli/baraccopoli di San Ferdinando dove i due uomini feriti vivevano….