<>

#migrarenonèreato

Leggi il comunicato

FUGGIRE O MORIRE


Per saperne di più

Progetto Terragiusta

Per saperne di più

ASSISTENZA E FORMAZIONE PER LA SALUTE

DELLE DONNE PALESTINESI E RIFUGIATE

NEI TERRITORI OCCUPATI PALESTINESI E IN ISRAELE

Per saperne di più

Health is everyone’s right

La salute è un diritto di tutti

La santé est un droit pour tous

PRIMO PIANO

XXMiglia

27 maggio 2016

XXMiglia – Alla frontiera italo-francese centinaia di migranti in condizioni disumane sotto un viadotto

Abbiamo deciso di recarci a Ventimiglia dopo aver ricevuto diverse segnalazione sullo sgombero dei migranti dal confine italo-francese e sugli atteggiamenti violenti della polizia. Siamo arrivati all’accampamento informale alle nove e mezza di sera del 20 Maggio…





Roma_thumb

24 maggio 2016

ANCHE QUEST’ANNO ROMA IMPREPARATA AD ACCOGLIERE I MIGRANTI PIU’ VULNERABILI

Tutto ampiamente prevedibile e previsto. Anche quest’anno con l’arrivo della stagione estiva si intensificano gli sbarchi di migranti in Sicilia e nel resto del Sud Italia e anche quest’anno la città di Roma si presenta impreparata ad accogliere il crescente numero di migranti…





Cairo_thumb

23 maggio 2016

Mai così grave la situazione dei diritti umani in Egitto

Alberto Barbieri, coordinatore generale di Medici per i Diritti Umani ha intervistato la scorsa settimana la collega Aida Seif Al Dawla, medico psichiatra, fondatrice del Nadeem Centre…





medu

27 aprile 2016

RAPPORTO ASILO PRECARIO. I Centri di Accoglienza Straordinaria e l’esperienza di Ragusa

mercoledi 27 aprile- Medici per i Diritti Umani ha presentato il rapporto ASILO PRECARIO sui Centri di Accoglienza Straordinaria e l’esperienza di Ragusa. Il rapporto si basa sull’osservazione diretta e sulle informazioni raccolte da Medici per i Diritti Umani (MEDU) tra gli ospiti e gli operatori dei 16 centri di accoglienza straordinaria (CAS) per richiedenti asilo …





Rosarno

5 aprile 2016

PIANA DI GIOIA TAURO/RACCOLTA AGRUMICOLA: UN’ALTRA STAGIONE ALL’INFERNO

Nonostante i controlli di Prefettura e Ispettorato rimangono disastrose le condizioni di vita e di lavoro dei braccianti. Medici per i Diritti Umani fa appello alle istituzioni affinché si avviino politiche di integrazione abitativa nei Comuni come disposto dal Protocollo d’intesa stipulato presso la Prefettura e aumenti la stretta sugli ingaggi dei lavoratori…





Europa

22 marzo 2016

L’accordo tra il Consiglio europeo e la Turchia del 17/18 aprile 2016 e’ illegale.

Viola gravemente il diritto europeo e tradisce radicalmente la cultura giuridica dell’UE e dell’italia
L’accordo del 17/18 marzo 2016 costituisce una decisione dei Capi di Stato e di Governo dell’UE in contrasto con il diritto europeo vigente. Numerose sono le violazioni registrate, tra le quali: …





Europa

19 marzo 2016

Accordo UE-Turchia. ma per l’Europa valgono ancora i diritti dei rifugiati ?

Secondo l’accordo appena siglato tra Unione Europea e Turchia , i migranti che arriveranno in Grecia dopo la mezzanotte di Sabato 19 marzo saranno rimandati in Turchia se la loro domanda d’asilo verrà respinta. In cambio, i paesi dell’UE – esclusa la Gran Bretagna – dovrebbero accogliere decine di migliaia di profughi siriani direttamente dalla Turchia, che si trova a gestire quasi tre milioni di profughi siriani…





Lettera

17 marzo 2016

Lettera congiunta agli Stati Membri d’Europa

Come organizzazioni internazionali che lavorano a stretto contatto con rifugiati e migranti in Europa, chiediamo agli Stati Membri di Europa presenti alla riunione del Consiglio Europeo del 17 e 18 marzo 2016 di cogliere l’opportunità per unirsi in solidarietà e giungere a politiche coraggiose, unificate e decisive per affrontare la crisi umanitaria…





Lettera a Renzi

16 marzo 2016

Lettera a Renzi: “Promuova un’Europa dei diritti”

Oxfam, Acli, ARCI, Asgi, Caritas, Centro Astalli, Consiglio Italiano per i Rifugiati, Medici per i Diritti Umani e Senza Confine scrivono al presidente del Consiglio…





Press release

1 marzo 2016

HOTSPOT: LUOGHI DI ILLEGALITA’

Noi sottoscritte organizzazioni, aderenti al Tavolo Nazionale Asilo, esprimiamo la nostra preoccupazione per la deriva fortemente negativa che rischia di determinare da qui in avanti la politica di asilo in Italia…





CHIUDI
CLOSE