<>

ESODI – La mappa web raccontata dai migranti

Per saperne di più

#migrarenonèreato

Leggi il comunicato

Progetto Terragiusta

Per saperne di più

ASSISTENZA E FORMAZIONE PER LA SALUTE

DELLE DONNE PALESTINESI E RIFUGIATE

NEI TERRITORI OCCUPATI PALESTINESI E IN ISRAELE

Per saperne di più

Health is everyone’s right

La salute è un diritto di tutti

La santé est un droit pour tous

PRIMO PIANO

MIGRANTI IN TRANSITO A ROMA: COMPIUTO UN PRIMA PASSO, LA SOLUZIONE ANCORA NON C’E’.

2 dicembre 2016

MIGRANTI IN TRANSITO A ROMA: COMPIUTO UN PRIMA PASSO, LA SOLUZIONE ANCORA NON C’E’.

Dopo i due incontri dell’ultima settimana tra le associazioni impegnate sul campo e l’assessore Baldassarre, un prima passo è stato compiuto: ieri notte le decine di migranti transitanti….





RACCOLTA DEL POMODORO IN BASILICATA

9 novembre 2016

RACCOLTA DEL POMODORO IN BASILICATA. SI CHIUDE LA STAGIONE TRA LAVORO GRIGIO E CAPORALATO

Il “laboratorio Basilicata” si conferma un percorso a metà. Aumentano i contratti ma nei campi permangono condizioni di sfruttamento e caporalato.





ROMA CAPITALE NON PUO’ IGNORARE I MIGRANTI PIU’ VULNERABILI

19 settembre 2016

SINDACA RAGGI, ROMA CAPITALE NON PUO’ IGNORARE I MIGRANTI PIU’ VULNERABILI

La situazione. In queste ultime settimane, con l’arrivo delle piogge, la situazione umanitaria di centinaia di migranti appena giunti in città, e che trovano come unico rifugio la strada di via Cupa, si è ulteriormente aggravata.





Esodi

13 settembre 2016

ESODI – Rotte migratorie dai paesi sub-sahariani verso l’Europa

Medici per i Diritti Umani (MEDU) ha presentato oggi, presso la Sala della Stampa Estera a Roma, ESODI. Rotte migratorie dai paesi sub-sahariani verso l’Europa. ESODI è una mappa web interattiva realizzata sulla base delle testimonianze di mille migranti dell’Africa Subsahariana ( vedi mappa )





foto-susanna-thumb

12 luglio 2016

APPELLO SINDACA RAGGI. PER VIA CUPA NON SERVE L’ENNESIMO SGOMBERO

Ieri, 11 luglio, riunione interlocutoria all’Assessorato alle politiche sociali sulla situazione umanitaria di centinaia di #migranti vulnerabili che transitano a #Roma e che al momento trovano come unico rifugio per la notte l’asfalto di Via Cupa.